• In evidenza
  • Calcio, idea Anconitana per l’imprenditore altomolisano Andrea Di Lucente

    L’imprenditore e consigliere regionale molisano, Andrea Di Lucente pronto a dare una mano all’Us Anconitana. L’attuale presidente del Vastogirardi (serie D, girone F) conferma le voci di un suo possibile coinvolgimento nella società marchigiana con trascorsi in serie A. Dopo l’estromissione dai play-off nel campionato di Eccellenza e l’annunciato addio del presidente Stefano Marconi, Di Lucente, insieme ad un pool di altri imprenditori, sarebbe intenzionato a rilevare il glorioso club biancorosso che vanta una finale di Coppa Italia nazionale.

    Andrea Di Lucente, patron del Vastogirardi (serie D)

    “Tempo fa c’è stata una chiacchierata tra amici a cena, la voglia di investire ancora nel calcio e Ancona fu tra le ipotesi prese in considerazione – ha spiegato Di Lucente al sito marchigiano etvmarche.it -. Quando il presidente Marconi fece uscire il comunicato in cui annunciava il suo disimpegno, mi è tornata l’ambizione. Ho chiamato lo stesso patron, mi è sembrata una persona molto disponibile. Abbiamo fatto una chiacchierata tra due presidenti e due imprenditori. Lui mi ha dato massima disponibilità, addirittura anche a confermare una sponsorizzazione nel caso in cui il nostro progetto gli piaccia e gli interessi. Ci siamo dati appuntamento a breve, in base agli impegni di entrambi, per capire se ci sono i presupporti per fare un progetto importante su Ancona. Un progetto triennale che possa portare a qualcosa di buono. Se dovesse andare in porto quest’ipotesi con me ci sarebbero un gruppo di amici imprenditori che hanno fatto calcio e hanno esperienze nel calcio. Non siamo degli sprovveduti o dei faccendieri. La mia occupazione è nel settore metalmeccanico, automotive. La mia visione del calcio è anche imprenditoriale – ha proseguito Di Lucente – sono convinto che Ancona è una delle piazze più importanti dove fare calcio perché è capoluogo di regione, ha strutture, ha una tifoseria importante e appassionata. Ovviamente c’è bisogno subito di investire per vincere, per poi costruire anche attorno alla squadra quell’interesse che forse si è un pò sopito per mancanza di risultati, fermo restando che quest’ano anche il presidente Marconi è stato sfortunato”.

    Ad avviare la trattativa tra Di Lucente e Marconi, l’assessore allo sport del Comune di Ancona, Andrea Guidotti. “Ho invitato Di Lucente a contattare Stefano Marconi – ha dichiarato Guidotti – e a manifestare pubblicamente la propria intenzione di subentrare nell’Anconitana. Come Amministrazione Comunale garantiremo le stesse condizioni attuali: la gestione del Del Conero a carico del Comune e un Dorico in gestione con la prosecuzione dei lavori”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi