• In evidenza
  • Droga “porta a porta” ad Agnone: spacciatore nel mirino dei Carabinieri

    AGNONE – Consegna a domicilio di sostanze stupefacenti nei week end. I Carabinieri individuano il pusher del “porta a porta”: scatta l’obbligo di dimora per un giovane altomolisano.

    I Carabinieri della Compagnia di Agnone, al comando del capitano Christian Proietti, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura dell’obbligo di dimora emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Isernia a carico di un giovane altomolisano responsabile di reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti.
    Gli investigatori hanno dato via alle indagini agli inizi della scorsa estate, quando, nel corso di un normale controllo, hanno sorpreso un uomo in possesso di alcune dosi di Eroina, evidentemente appena acquistate. Da quell’episodio, con i successivi accertamenti coordinati dalla Procura della Repubblica, i Carabinieri hanno ricostruito un’intensa attività di spaccio di Eroina, Cocaina e Hashish. L’indagine ha permesso di riscostruire un mercato che si estendeva in diversi comuni dell’Alto Molise, con consegne a domicilio da parte del giovane Pusher presso le abitazioni dei fedeli clienti – dal giovanissimo fino al padre di famiglia – sempre a ridosso del fine settimana.
    Al giovane è stato notificato l’obbligo di dimora nel Comune di residenza con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione in orario notturno.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com