• News
  • Extracomunitari clandestini e ubriachi minacciano i passanti con una bottiglia di vetro rotta, denunciati dai Carabinieri

    Ubriachi minacciano i passanti. I carabinieri di Isernia li bloccano e li denunciano.

    La vicenda ha avuto luogo nei pressi di alcuni locali della movida del capoluogo ove la notte dello scorso weekend, due extracomunitari colpiti da decreto di espulsione, hanno importunato insistentemente alcune ragazze difese da un giovane isernino intervenuto che è riuscito a far desistere quelle persone dalle malsane intenzioni, allontanandole. L’interessamento non è andato giù ai due stranieri che, ripensando alla questione, sono ritornate sul posto per aggredire quel ragazzo.

    Dopo averlo strattonato e afferrato per la maglia, lo hanno minacciato di gravi conseguenze per il suo intervento che “non sarebbe stato dimenticato” ed hanno cercato di colpirlo con una bottiglia di vetro rotta. Per fortuna il povero malcapitato è riuscito ad evitare i fendenti ed a divincolarsi dalla presa scappando. La faccenda, purtroppo non si era ancora conclusa perché dopo qualche giorno, uno dei due stranieri, si aggirava nei pressi dell’abitazione del povero ragazzo che ha richiesto l’intervento dell’Arma dei Carabinieri. I militari, che ricostruivano l’intera vicenda, riuscivano a bloccare ed identificare quel soggetto e poi, con celeri riscontri investigativi, ad identificare anche il secondo. Entrambi venivano deferiti alla competente Autorità Giudiziaria.
    L’attività dell’Arma ha generato grande sollievo per tutte le vittime che ormai avevano paura a circolare liberamente in città.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi