• News
  • Ignora il foglio di via e aggredisce gli agenti, sessantenne finisce ammanettato

    Gli agenti della Polizia di Stato hanno proceduto all’arresto di un cittadino residente nell’area Frentana di anni 60, per i reati di resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. Gli operatori della Squadra Volante del Commissariato di Lanciano nel corso del turno, mentre espletavano il servizio di controllo del territorio, notavano un cittadino già conosciuto alle Forze di Polizia, poiché destinatario del Provvedimento di Foglio di Via Obbligatorio dalla città di Lanciano emesso dal Questore della provincia di Chieti.

    Per il motivo sopra esposto gli agenti ritenevano opportuno procedere al controllo ma l’uomo, alla vista degli operatori, iniziava ad inveire contro di essi e a minacciarli con epiteti ingiuriosi tentando contestualmente di darsi alla fuga.

    Lo stesso veniva immediatamente raggiunto dagli Agenti i quali tentavano invano di riportarlo alla calma venendo colpiti con calci e pugni per cui gli Operatori di Polizia a fatica riuscivano ad interrompere la reiterata condotta violenta.

    Per i fatti su esposti, il cittadino veniva tratto in arresto e condotto presso la propria residenza in regime di arresti domiciliari, in attesa del Giudizio di Convalida.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi