• News
  • Infiltrazioni della criminalità organizzata nel Vastese: il generale D’Alfonso incontra il Procuratore

    Il comandante regionale Abruzzo della Guardia di Finanza di L’Aquila – Gen. D. Gianluigi D’Alfonso – si è recato in visita dal Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Vasto – Dott. Giampiero di Florio. Nel corso della stessa, presenti anche il Comandante Provinciale di Chieti – Col. Serafino Fiore – e il Comandante del Gruppo – Ten. Col. Emiliano Sessa sono state affrontate le problematiche che investono il territorio del Vastese, con particolare riferimento agli illeciti di carattere economico finanziario e alle possibili infiltrazioni della criminalità organizzata sull’onda della crisi determinatasi a seguito della emergenza sanitaria.

    Il Procuratore Capo, al riguardo, ha espresso profondo apprezzamento per la preziosa e costante collaborazione fornita dal Corpo per l’assolvimento di tutte le missioni istituzionali demandatele.

    Successivamente, il Gen. D. D’alfonso si è recato presso la Compagnia della Guardia di Finanza di Vasto dove è stato accolto dal Comandante – Cap. Marco Foladore.

    Nel corso dell’incontro, l’Alto Ufficiale si è intrattenuto, nel pieno rispetto dell’attuale normativa anti-Covid, con una rappresentanza di militari in servizio ai quali ha espresso il proprio compiacimento per le attività svolte dal Reparto, soprattutto per il contrasto all’evasione fiscale nel settore degli oli minerali e agli illeciti in materia di spesa pubblica. All’incontro era presente anche una rappresentanza di personale in congedo dell’ANFI che ha voluto così testimoniare al Gen. D. D’Alfonso la propria vicinanza e la continuità del legame che unisce tutte le Fiamme Gialle abruzzesi.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi