• News
  • Mamma e figlia disabili chiedono aiuto al 113, gli agenti portano viveri

    Due donne di Campobasso, madre e figlia, rispettivamente di 75 e 59 anni, entrambe affette da disabilità, si sono rivolte alla Questura tramite il 113 per segnalare la loro condizione di disagio, non avendo familiari o conoscenti ai quali chiedere aiuto per riuscire a procurarsi generi alimentari, essendo nell’impossibilità di recarsi a fare spesa.

    Appena giunta la segnalazione in Sala Operativa, gli uomini della Squadra Volante di via Tiberio si sono subito attivati per poter soccorrere le due donne in difficoltà.

    Giunti nell’appartamento, i poliziotti hanno trovato l’anziana madre seduta su una poltrona con la mascherina dell’ossigeno e la figlia allettata, poiché reduce da un recente intervento chirurgico agli arti inferiori.

    Gli Agenti si sono quindi offerti immediatamente di andare ad acquistare beni di prima necessità, consegnandoli successivamente presso l’abitazione delle due donne, rasserenate dal fatto di non essersi sentite abbandonate e di aver potuto contare sull’aiuto dei due angeli in uniforme.

    Ancora una volta la vicinanza della Polizia di Stato ai cittadini si è concretizzata in un gesto semplice ma significativo.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi