• In evidenza
  • Pa: performance giornalisti, l’esempio di Mauro Gioielli al Comune di Isernia

    “L’informazione primeggia nelle perfomance dei dipendenti del Comune di Isernia, uno dei primi centri italiani ad applicare la Legge 150/2000 sulla comunicazione pubblica. Il giornalista professionista, Mauro Gioielli, coordinatore dell’Ufficio stampa del capoluogo, è stato protagonista di risultati di eccellenza rispetto a tutte le altre figure professionali operanti nell’ente. Gioielli, fin dalla prima attuazione del D.Lgs. 150/2000, – che stabilisce di misurare, valutare e premiare la performance del personale delle amministrazioni pubbliche, con conseguente valorizzazione di merito degli impiegati più produttivi – ha sempre ottenuto, anno dopo anno, la massima valutazione attribuibile, risultando primo in tutte le graduatorie e il più efficiente dipendente del Comune”. E’ quanto scrive il presidente di Assostampa Molise, Giuseppe Di Pietro.

    “Un grazie – ha sottolineato Gioielli – lo devo all’Assostampa Molise che ha pervicacemente difeso la legittimità dell’allora amministrazione Melogli, di creare l’ufficio stampa e delle relazioni con il pubblico, selezionando il responsabile tra i dipendenti in organico. Il puntuale inquadramento contrattuale, infatti, avvenne solo dopo il deciso sostegno sindacale al mio ricorso presso il Giudice del Lavoro”.

    Mauro Gioielli è una eccellenza della pubblica amministrazione italiana – conclude Di Pietro – e, sulla scorta del suo esempio, l’Assostampa ribadisce il proprio impegno affinché la Legge 150 possa sempre più risultare efficace strumento di collocazione lavorativa e di specializzazione professionale per i tanti colleghi precari o disoccupati.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi