• In evidenza
  • Record di centenari alla ‘De Horatiis’ di Poggio Sannita, cinque negli ultimi sei anni

    “Interpretando il pensiero di tutta la comunità poggese per lo splendido traguardo raggiunto dalla nostra concittadina, Lina Palomba, che il 15 gennaio ha compiuto 100 anni, formuliamo a lei e a tutti i familiari i migliori auguri”.

    E’ il pensiero del primo cittadino, Giuseppe Orlando insieme a quello dell’intera amministrazione comunale. “Purtroppo le limitazioni e restrizioni del momento – sottolinea il primo cittadino del piccolo comune altomolisano – ci hanno impedito un approccio degno dell’importanza dell’evento ma promettiamo alla nostra nonna che, a Dio piacendo,  il 15 gennaio del 2022, sarà la protagonista dell’inizio dei festeggiamenti per l’importante ricorrenza dei cento anni dal cambio di denominazione del nostro paese da Caccavone a Poggio Sannita.

    Per una bella combinazione, infatti, la signora Lina avrà completato il suo centesimo anno di vita e la denominazione, Poggio Sannita, inizierà il suo. Era il 15 gennaio 1922 quando un Regio Decreto, su proposta del Ministero dell’Interno, recepisce la delibera del Consiglio Comunale di Poggio Sannita, del 3 luglio 1921, e cambia la denominazione.  Ancora auguri alla signora Lina – conclude Orlando – con la speranza di realizzare quanto detto”.

    La signora Palomba, ospite della casa di riposo nella casa di riposo ‘Cosmo Maria De Horatiis’, gestita dalla famiglia Di Filippo, è la quinta centenaria negli ultimi sei anni che taglia l’invidiabile traguardo.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi