• In evidenza
  • Scuola in giardino a Castiglione per scoprire la magia delle api

    Insegnare e tentare di trasmettere alle giovani generazioni la passione e la sensibilità nei confronti della necessaria tutela delle api è forse addirittura più importante che fare apicoltura praticamente. E grazie alla sinergia tra l’istituto comprensivo scolastico di Castiglione Messer Marino e gli apicoltori di zona questo “seme” di speranza è stato gettato proprio nella mattinata di oggi.

    Lezione all’aperto, questa mattina, per la classe prima della scuola primaria di Castiglione. Le maestre, sensibili alle tematiche ambientali, hanno invitato a tenera una piccola lezione ad un apicoltore di Schiavi di Abruzzo, titolare della azienda agricola “Apicoltura Sannita“. Arnia, affumicatore, leva e la cera dei favi naturali hanno letteralmente affascinato i piccoli studenti, rapiti dal fantastico mondo delle api. Tante le domande poste dai bambini, sintomo di una curiosità positiva e di una già consolidata sensibilità alle tematiche della tutela ambientale.

    L’importanza vitale dell’impollinazione, il miele, il polline, ma soprattutto la sciamatura e il volo nuziale dell’ape regina, hanno stuzzicato la curiosità dei bambini, portandoli anche a realizzare dei simpatici disegni come quello di una fantastica torta nuziale. Una bella pagina di “complicità” tra scuola e attività produttive del territorio, all’insegna della semplicità e dell’apicoltura bee friendly.

    «E’ stato emozionante» il commento unanime dei piccoli studenti. E l’apicoltore, che forse aveva la velleità di insegnare qualcosa di nuovo e di affascinante ai bambini, ne è uscito arricchito e gratificato dai quei sorrisi e dagli occhi stupiti e curiosi. Grazie a questa piccola scuola di montagna che si apre alla società e al territorio con tante iniziative culturali.

    Caterina d’Alba

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi