• News
  • Stranieri irregolari scovati dalla Polizia

    Le Volanti della Questura di Pescara sono intervenute, l’altra sera, per una lite all’interno di un negozio di elettronica e telefonia in corso Vittorio Emanuele a Pescara. La discussione era nata tra il titolare del negozio ed un cittadino straniero accusato di aver sottratto una confezione di auricolari.
    Una volta accertato che non c’era stato alcun furto, i poliziotti delle volanti hanno identificato le persone presenti ed è emerso che, un cittadino di origini senegalesi ed uno tunisino, risultavano non in regola con la normativa sugli stranieri. In particolare il cittadino senegalese è stato denunciato per non aver ottemperato all’ordine del Questore di lasciare il territorio dello Stato mentre, il cittadino tunisino, è risultato aver fatto ingresso in Italia illegalmente.
    Accompagnati in Questura per le procedure di identificazione sono stati poi messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi