• News
  • Anziani in attesa di vaccino fino a sera, i Carabinieri portano generi di conforto

    Una giornata campale per gli anziani ultraottantenni di Schiavi di Abruzzo che hanno atteso l’agognata dose di vaccino per ore davanti al distretto sanitario di Castiglione Messer Marino. I Carabinieri, già intervenuti in mattinata per tentare di ridurre l’assembramento venutosi a creare, sono tornati una seconda volta nel corso del pomeriggio per portare generi di conforto alle persone in attesa.

    L’Arma sempre a disposizione dei cittadini, soprattutto quando si tratta di persone anziane. Le pattuglie di Castiglione Messer Marino e Schiavi di Abruzzo si sono rese protagoniste di un gesto spontaneo che per certi versi esula anche dalle mansioni peculiari dei Carabinieri.

    Su iniziativa dei due comandanti di stazione, i marescialli Francesco Tommasetti e Walter Scampamorte, i militari hanno acquistato di tasca propria dei generi di conforto, bottigliette di acqua, biscotti e crackers, per dare un minimo di sollievo agli anziani in attesa da ore per la vaccinazione. In alcuni casi, infatti, gli anziani hanno atteso dalle dieci del mattino fino al tardo pomeriggio, fin quasi alla conclusione delle operazioni di vaccinazione, restando anche digiuni. I due comandanti di stazione hanno compreso il disagio degli anziani e di iniziativa hanno pensato di acquistare e distribuire qualche genere di conforto.

    Un gesto spontaneo che è stato molto apprezzato dagli anziani in paziente attesa da mezza giornata, il tutto con una temperatura esterna che si è mantenuto sempre intorno ai cinque gradi. Perché gli uomini in divisa non fanno paura, non alle persone perbene, ma sono a disposizione del cittadino.

    Francesco Bottone

    tel. 3282757011

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi