• In evidenza
  • Brucia residui vegetali, innesca un incendio: denunciato un pensionato

    È accaduto nella località rurale “Coste di Izzi” dove un pensionato era intento a bruciare dei residui vegetali accumulati dopo che aveva ripulito il suo fondo da erbe infestanti e arbusti. La giornata calda e asciutta e un’improvvisa folata di vento hanno fatto sì che il fuoco sfuggisse al suo controllo e si propagasse su degli incolti limitrofi, percorrendo una superficie superiore ai cinquemila mq. L’intervento dei Vigili del Fuoco di Isernia, durato alcune ore, ha evitato il peggio, ma l’uomo è stato deferito a piede libero, per delitto colposo di danno, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Isernia dai Carabinieri forestali della Stazione di Isernia, intervenuti tempestivamente sul posto al fine di eseguire gli accertamenti del caso.

    Il Comando Gruppo Carabinieri Forestale di Isernia ricorda che un decreto del Presidente della Giunta Regionale ha dichiarato lo stato di grave pericolosità degli incendi dal 16 luglio al 30 settembre 2021 e stabilisce il divieto generale di accensione dei fuochi all’aperto. In caso il cittadino avvisti un incendio boschivo o comunque un incendio che interessi il contesto agrario e rurale, può segnalarlo al numero di telefono 1515 dei Carabinieri forestali.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi