• Cultura
  • “Bulles de reve”, il romanzo di Valérie Mastrangelo originaria di Castiglione

    Bulles de reve” ( ‘Harmattan Edition ) è un romanzo di Valérie Mastrangelo, scrittrice che vive e lavora in Francia, ma orgogliosamente originaria di Castiglione Messer Marino.

    Mario Gautrey è un giovane scrittore di successo che sopravvive miracolosamente a un grave incidente stradale. Dopo un lungo periodo di riabilitazione si reca in una clinica di riabilitazione dalla droga per cercare di separarsi dai suoi demoni. Lì incontrerà Madame Lopez, una psichiatra che lo aiuterà nel suo viaggio ma avrà anche un’amara esperienza di rumor. Il signor Einaudi, il suo editore, lo inviterà a trascorrere qualche giorno nella sua casa estiva in Toscana. Mario ci andrà con sua madre. Lui di indole così riservata, incontrerà Federico, il barista del bar locale, si innamorerà di Sara, farà amicizia con la sua vicina di casa 93 anni, sarà vittima di rumor, cercherà di ricostruire, sotto lo sguardo severo di sua madre che cerca goffamente di tenerselo vicino.

    Scopriremo, tra le pagine di Mastrangelo, la stretta connessione «tra il mondo immaginario e il mondo reale che Mario coltiva. Questo mondo che un tempo sublimato gli ha permesso di diventare scrittore, ma che oggi non è altro che dolore e fantasia».

    «Parte della storia si svolge in un borgo, ispirato a Castiglione Messer Marino: le atmosfere, le situazioni, i personaggi secondari… è un omaggio. – spiega la scrittrice – Ma attenzione, non è Castiglione, ci sono un sacco di cose inventate ed è per questo che ho localizzato il paesino in Toscana, dove ho vissuto».

    La copertina è un disegno di Castiglione Messer Marino creato da un grande illustratore Massimiliano Aurelio, che collabora, tra gli altri, con il Rolling Stone Magazine.
    https://instagram.com/massimilianoaurelio?utm_medium=copy_link

    E questa copertina è legata a Castiglione non solo perché lo rappresenta, ma perché Valérie Mastrangelo è stata messa in contatto con Massimiliano Aurelio da un altro castiglionese puro sangue, Bernardo Liberatore.

    Valérie Mastrangelo è nata a Parigi, i suoi genitori sono entrambi di Castiglione Messer Marino: Evelina Palucci e Giovani Mastrangelo. Da quando aveva tre mesi non ha smesso di tornare durante le vacanze a Castiglione Messer Marino dalla nonna. Il suo attaccamento a sua nonna e a questo villaggio è molto forte. Nonostante gli anni che passano e i cambiamenti continua con piacere a tornare. È stato un po’ meno vero negli ultimi anni, e questo non senza sofferenza, ma la nonna non c’è più, la casa è vuota e fredda, la sua strada piena di vita è diventata una strada piena di fantasmi del passato. Sfortunatamente, la vita non è continuata ed è difficile per lei tornare senza provare dolore.

    IL LIBRO E’ DISPONIBILE QUI

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi