• In evidenza
  • Cacciatore di lepre morso da un cinghiale, l’incidente in Alto Molise

    Una tranquilla battuta di caccia alla lepre sui monti dell’Alto Molise ha rischiato di trasformarsi in tragedia a causa di un cinghiale che ha aggredito e morso ad un polpaccio un cacciatore.

    L’incidente questa mattina in agro di Carovilli, in Alto Molise. Pare che il cacciatore, 35 anni, fosse impegnato in una battuta alla lepre con degli amici e colleghi quando è stato improvvisamente aggredito alle spalle da un cinghiale che lo ha morso ad un polpaccio provocandogli una ferita. L’uomo non è stato in grado di sparare, perché aggredito all’improvviso da dietro. Il cinghiale ha comunque mollato la presa dileguandosi nella macchia. Soccorso dai colleghi, il cacciatore è statoi affidato alle cure di un equipaggio del 118 sopraggiunto sul posto. Il cacciatore, in via precauzionale, è stato trasferito presso il pronto soccorso dell’ospedale di Agnone dove è sottoposto alle cure del caso. Le sue condizioni sono buone e non destano preoccupazioni.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi