• In evidenza
  • Cai Atessa: la castiglionese Giuseppina Zaccardi eletta presidente

    E’ nata ad Agnone, quando l’ospedale “Caracciolo” era munito di un punto nascita e del nido, ha vissuto per oltre venti anni a Castiglione Messer Marino, per poi trasferirsi ad Atessa, e da qualche tempo è la nuova presidente della sezione Cai della cittadina del Chietino. Stiamo parlando di Giuseppina Zaccardi, eletta appunto al vertice del Club alpino di Atessa.

    Il nuovo direttivo è composto, oltre che dalla Zaccardi, dal vice presidente Antonio D’Onofrio, dalla segretaria Katiuscia Cinalli, dal tesoriere Nicola Menna, dal revisore dei conti Concezio Grappasonno, e dai consiglieri Maurizio D’Amelio, Mario Tinario e Renato Valerio. La nuova sede del Cai è stata individuata nella ex caserma della Forestale in località Vallaspra, accanto al convento di San Pasquale.

    E siccome la presidente Zaccardi è originaria dell’Alto Molise e Vastese, guarda caso una delle prime attività proposte dalla sua sezione Cai è una ciaspolata nei boschi di abeti soprani di Pescopennataro.

    “I sentieri di Pescopennataro. Ciaspolata sui sentieri innevati” è il nome scelto per l’evento che si terrà il prossimo 29 gennaio, ma per il quale bisogna già prenotarsi. Il percorso proposto partirà dall’eremo di San Luca, a quota 1459, e attraverserà uno dei boschi di abete bianco tra i più belli del Molise e del centro sud Italia, il “bosco degli abeti soprani” appunto.

    «Non capita spesso di poter osservare un bosco di abete bianco allo stato naturale, – commentano dal Cai Atessa – ce ne sono pochissimi in Molise e nel resto del sud Italia. Del resto Pescopennataro può essere chiamato “il paese delle abetine naturali” e questo sentiero viene denominato il sentiero dell’abete bianco».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi