• In evidenza
  • Calcio serie D, per l’Agnonese obiettivo consolidare la quinta piazza

    AGNONE. Il grande enigma è legato al modulo da schierare: 3-5-2 o 4-3-3? Alla vigilia della sfida contro il Chieti, in casa Agnonese tiene banco l’assetto tattico su cui fare affidamento. L’ultima prova a Cattolica, quella che ha visto i molisani giocare con il 3-5-2, non ha convinto del tutto e quindi ipotizzabile si torni al più classico 4-3-3. Il tecnico Matteo Pizzi non ha che l’imbarazzo della scelta considerato che in rosa sono tornati a completa disposizione sia l’attaccante Acosta che il difensore Ciampi. Tuttavia l’allenatore granata scioglierà il dubbio sul modulo da spedire in campo solo a poche ore dal match. Da una prima sensazione è che l’Olympia anti – abruzzesi possa coprirsi maggiormente in difesa con una linea a quattro per poi colpire in avanti con il tridente, che molto probabilmente, sarà composto da Acosta e i rientranti Kone e Minacori, esclusi in Romagna. Se così fosse, rispetto a sette giorni fa, Minicucci verrà arretrato a centrocampo a comporre la mediana con Viscovich e capitan Peijc. Gioco forza resterebbe fuori Diarra, mentre il pacchetto difensivo potrebbe contare sugli esterni Diakitè e Nicolao e i centrali Vogliacco e uno tra Allegra e Frabotta. A difesa della porta ancora una volta Ahmed Mejri. Al ‘Civitelle’, inutile ribadirlo, bisognerà fare molta attenzione alla fame di riscatto dei teatini, che dilaniati da polemiche e risultati negativi, hanno richiamato in panchina l’ex laziale, Alessandro Grandoni al posto dell’esonerato Pino Di Meo. Tra i neroverdi l’ex di turno è Andrea Sivilla, più volte in gol quando vede il granata. “Vogliamo allungare la striscia di risultati positivi – sottolinea il presidente Marco Colaizzo che sprona i suoi a dare il massimo -. Sappiamo che il Chieti verrà ad Agnone per fare bottino pieno, dal canto nostro  dovremo essere bravi a contenere le loro sfuriate e giocare come sappiamo”. In definitiva, consolidare la quinta posizione è quanto chiede la società che fa appello alla tifoseria per riempiere le gradinate dell’impianto senza barriere di viale Castelnuovo.

    Agnonese – Chieti sarà diretta dal signor Andrea Zanotti di Rimini, coadiuvato da Michele Fracchiolla di Bari e Stefano Vito Martinelli della sezione di Potenza. Il fischio d’inizio  fissato alle ore 14,30.

    Le altre gare: Avezzano-Notaresco; Porto Sant’Elpidio-Sangiustese; Matelica-Fiuggi; Montegiorgio-Giulianova; Pineto-Vastogirardi; Recanatese-Cattolica; Tolentino-Jesina; Vastese – Campobasso.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com