• In evidenza
  • Comune di Agnone: Saia vara la giunta a quattro, fuori Cerbaso entra Gennarelli

    Il sindaco di Agnone, Daniele Saia vara la nuova giunta. Quattro gli assessori, due uomini e due donne che coadiuveranno il neo primo cittadino nell’attività amministrativa dei prossimi cinque anni.

    Come da previsioni Giovanni Amedeo Di Nucci, primo eletto della lista Nuovo Sogno Agnonese, rivestirà i panni di vice sindaco con deleghe alla Sanità, Cultura e Attività produttive.

    Giovanni Amedeo Di Nucci

    Al sindacalista Raffaele Masciotra le Politiche Agricole, Forestali e Tutela dell’Ambiente, Fauna selvatica, Infrastrutture rurali, rapporti con le contrade oltre alla tutela delle acque e del suolo. In merito alle quote rosa entrano a far parte dell’esecutivo Enrica Sciullo che si occuperà di Politiche sociali, Attività scolastiche, Pari opportunità, rapporti con le associazioni e Centro storico. Ad Amalia Gennarelli il Bilancio, Programmazione, Tributi, Affari generali, contenziosi, Legalità e Trasparenza.

    Inoltre Saia ha deciso anche di assegnare alcune deleghe agli altri consiglieri eletti.

    All’ingegnere Franco Marcovecchio assegnate le deleghe alla Programmazione e Pianificazione Territoriale (urbanistica, infrastrutture, progettazione e Piano Regolatore Generale), alla valorizzazione del Patrimonio, allo Sport e al Decoro e Arredo Urbano.

    A Michela Cerbaso le Politiche Giovanili, alla Cooperazione Internazionale, ai Fondi Europei e ai rapporti con l’Associazionismo Giovanile.

    A Giuseppina Catauro vanno invece le deleghe al Commercio, ai Musei, all’Artigianato locale ed artistico.

    Mario Petrecca ottiene quelle alla Protezione Civile, alla gestione e riorganizzazione delle Risorse Umane, alla Polizia Municipale e ai Trasporti.

    Il sindaco terrà per sé le deleghe ai Lavori Pubblici, ai Grandi Eventi, all’Innovazione tecnologica ed e-government, al Turismo, al Marketing territoriale, ai Progetti strategici per la città, alle Politiche per l’Immigrazione e per gli Agnonesi nel mondo, alla pianificazione per l’Ambiente e l’Energia, alla Comunicazione istituzionale e ai rapporti con i media.
    Saia, inoltre, ha deciso di istituire, per la prima volta, lo staff del Sindaco, rigorosamente senza retribuzione, nel quale ha inteso inserire i quattro consiglieri non eletti ed Enrico De Simone, coordinatore dei Giovani per Agnone Democratica.
    I membri dello staff del sindaco avranno il compito di coadiuvare le azioni amministrative, ognuno a seconda delle proprie competenze.

    Paolo Di Pietro svolgerà ruolo di supporto per le questioni legali mentre Giovanni Labbate curerà il rapporto con la frazione di Villacanale e dell’Ambito Sociale; Umberto Di Ciocco sarà coinvolto in ambito di Innovazione Tecnologica ed Energia e Marco Cacciavillani si occuperà di Innovazione nel campo dell’Agricoltura. Infine Enrico De Simone gestirà la Comunicazione con gli organi di stampa e assicurerà la gestione dei social.

    “La nuova squadra è composta da gente competente, ognuna per uno specifico settore – ha detto Saia -. Ed ancora, per la prima volta nella storia del nostro comune, ho deciso di istituire uno staff del sindaco. Buon lavoro a tutti”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi