• News
  • Hashish, cocaina e marijuana in casa, arrestato minore nel Vastese

    I militari della Stazione Carabinieri di San Salvo, unitamente a quelli del Nucleo Cinofili di Chieti, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un minorenne di 17 anni. I militari, avuto il sospetto che il ragazzo, già in passato indicato come pusher per i giovanissimi, potesse celare sostanze del tipo stupefacente, nel corso della
    mattinata hanno eseguito, con il supporto di una unità cinofila antidroga di Chieti, perquisizione personale e domiciliare a suo carico.
    La perquisizione locale terminava con esito positivo. Presso la sua abitazione, infatti, occultati in uno zaino nella sua camera da letto sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro: 4 dosi preconfezionate di cocaina per un peso complessivo di grammi 2.17; barattolo in vetro contenente grammi 29.80 di marijuana, 51 dosi preconfezionate di marijuana per un peso complessivo di grammi 69; una pietra di hashish da grammi 11,22, un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento delle dosi.


    La sostanza in sequestro verrà inviato al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Chieti per stabilirne la percentuale del principio attivo e la capacità drogante.
    L’arrestato, al termine delle procedure di identificazione e fotosegnalamento, è stato tradotto presso una Casa Famiglia di Vasto, ove è attualmente trattenuto, a disposizione del PM di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni de L’Aquila, Dott. Lorenzo Destro.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi