• News
  • Contenimento e contrasto della fauna selvatica, apertura del ministro Lollobrigida per la riforma della legge 157

    «La gestione della fauna selvatica va riformata in tempi rapidi. Bene ha fatto il ministro Lollobrigida a evidenziare nel corso dell’audizione odierna la necessità di un nuovo approccio, come evidenziato dall’illustrazione delle linee programmatiche nella quale sono stati enucleati i vari principi dell’azione di governo del MASAF, tra cui il contenimento e contrasto della fauna selvatica che, come ricordato dal ministro, deve passare per una riforma della legge n. 157/1992. Non posso che ringraziare il ministro per aver inserito agli atti nella visione del governo un intervento tanto strategico quanto atteso da cittadini e imprese. Con forza e determinazione non faremo mancare al ministro il sostegno necessario per portare a termine gli obiettivi prefissati nell’interesse della nazione».

    Lo dichiara in una nota l’on. Maria Cristina Caretta di Fratelli d’Italia, vicepresidente della commissione Agricoltura a Montecitorio

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi