• In evidenza
  • Dialisi Agnone, Stoppani (Aned): “Mancano infermieri, servizio a rischio”

    “Mancano almeno due infermieri che insieme al personale in forza assicurino la continuità del servizio di emodialisi, in particolare nei mesi estivi quando in alto Molise arriveranno diversi pazienti da altre regioni”.

    Marina Stoppani presidente del comitato Aned Abruzzo -Molise

    Marina Stoppani, presidente del comitato Aned (Associazione nazionale emodializzati) di Abruzzo e Molise, in visita nel reparto diretto da Ettore Mastrangelo, conferma la carenza di personale sollevata in passato dal consigliere  regionale Andrea Greco e dai sindaci di Agnone e Capracotta. “A livello strutturale l’Emodialisi del Caracciolo è a dir poco eccezionale, tuttavia ho toccato con mano la penuria di infermieri che inevitabilmente potrebbe mettere a rischio il servizio” ha detto la Stoppani ai microfoni della Tgr Molise. “Per questa ragione stiamo dialogando con Asrem e in particolare con il dg Florenzano e la commissaria Degrassi che mi sono apparsi sensibili ad una risoluzione positiva del problema. A riguardo – ha dichiarato ancora la Stoppani – importanti novità, anche in merito al servizio trasporto, potrebbero esserci nei prossimi giorni. E’ quanto ci  auguriamo di vero cuore”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi