• News
  • Disabili e fragili, la Asl vaccina a domicilio a Fraine

    I disabili e i fragili di Fraine sono stati vaccinati a domicilio, nei giorni scorsi, da una task force inviata sul posto dalla Asl dopo le richieste in tal senso giunte dal sindaco Filippo Stampone.

    La piccola comunità di Fraine è stata covid free sin dall’inizio della pandemia. Un prima forse ineguagliato in tutto l’Abruzzo. Nonostante questo la vaccinazione resta un diritto, difficile da ottenere nei piccoli centri montani del Vastese. I residenti di Fraine, infatti, non sono stati convocati presso il distretto sanitario di Castiglione Messer Marino, salvo qualche raro caso, ma sono stati costretti a raggiungere altri centri vaccinali tra Gissi, Vasto e San Salvo.

    «Grazie alle pressioni e all’impegno del nostro sindaco finalmente i fragili e i disabili del paese sono stati vaccinati a domicilio dalla Asl nei giorni scorsi. – sottolinea una residente che ha contattato la nostra redazione – Si fanno sempre polemiche e critiche, forse anche per questo è opportuno ringraziare il sindaco Stampone per l’impegno che ha dimostrato in questa occasione. Grazie!».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi