• In evidenza
  • Efficientamento energetico e frane, pioggia di fondi su Agnone

    Efficientamento energetico, il polo scolastico di Maiella si dota di un impianto fotovoltaico da 40 kw/h. I lavori, per un importo complessivo di 140.000 euro, affidati ad una ditta del posto che dovrà consegnare l’opera entro trenta giorni. Progettista e direttore dei lavori, l’ingegnere Diego Salzano.

    Il finanziamento arriva da Roma e rientra nel decreto ministeriale dell’11 novembre del 2020 con cui dicastero dell’Interno assegna circa 500 milioni di euro ai Comuni italiani. In particolare i fondi sono stati destinati per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, l’abbattimento delle barriere architettoniche, nonché per gli interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

    Altra opera pubblica di notevole importanza riguarda il consolidamento idrogeologico del versante sud-est nella frazione di Fontesambuco dove da anni è in movimento una imponente frana che mette a rischio il centro abitato e diverse attività produttive. Ebbene, grazie al Piano operativo per l’Ambiente 2014 – 2020, il Comune di Agnone è riuscito a reperire fondi pari a 776.000 euro che assicureranno nuove opere.

    A giudicare l’affidamento dei lavori una apposita commissione formata dal presidente, l’ingegnere Claudio Falcione, funzionario del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e da due commissari, l’architetto Silvio Lombardi, e dall’ingegnere Rosita Levrieri.

    Ed ancora, in fatto di frane, due i milioni di euro previsti per gli interventi (I-II lotto) di sistemazione idrogeologica del movimento franoso in località ‘Capareccia – Guastra’.

    Infine da Palazzo Verdi la notizia dell’attivazione dell’ascensore il quale servirà in particolare ai disabili che hanno la necessità di recarsi nei vari uffici per svolgere pratiche ed adempimenti. Nell’ambito dell’abbattimento delle barriere architettoniche sicuramente un bel segnale, non c’è che dire.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi