• News
  • Evade dai domiciliari, spacciatore ghambiano finisce dietro le sbarre

    Il GIP del Tribunale Ordinario di Campobasso ha convalidato l’arresto in flagranza di reato effettuato dagli Agenti della Squadra Mobile il 30 marzo scorso per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti a carico di un cittadino ghambiano di 33 anni, con precedenti penali specifici in materia di stupefacenti, richiedente la protezione internazionale e senza fissa dimora, il quale al momento dell’arresto occupava abusivamente un edificio abbandonato situato in via Piave, a Campobasso, dove veniva spacciata la droga.

    Il cittadino gambiano, nei giorni scorsi, nonostante si trovasse agli arresti domiciliari, è stato sorpreso dal personale della Questura a vagare per le strade del Capoluogo, motivo per il quale gli è stato contestato anche il reato di evasione. Su disposizione del GIP, è stato pertanto condotto nel Carcere di via Cavour, per essere sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi