• Cultura
  • Giornata delle “Dimore Storiche Italiane”, l’antico frantoio Iacovone in vetrina

    Domenica 4 ottobre si terrà la X^ edizione della Giornata nazionale dedicata all’ADSI Associazione delle Dimore Storiche Italiane. Importante appuntamento insignito della medaglia d’oro del Presidente della Repubblica e del patrocinio della sezione italiana dell’UNESCO. Un evento realizzato per divulgare l’attività dell’ADSI, impegnata nella conservazione e valorizzazione del patrimonio urbanistico-architettonico e far conoscere tantissimi siti di pregiato valore, aperti gratuitamente al pubblico in tutta Italia.
    In Molise saranno tre le dimore storiche aperte domenica prossima, una in provincia di Campobasso: la “Masseria Colonna” a San Martino in Pensilis e due in provincia di Isernia: la “Dimora del prete di Belmonte” a Venafro e l’ “Antico Frantoio Iacovone” a Poggio Sannita.
    In particolare l’Antico Frantoio Iacovone, situato nell’omonimo palazzo – di origine tardo medievale – casa natale del prof. Cosmo M. De Horatiis, precursore della medicina omeopatica, già all’attenzione delle cronache di servizi giornalistici e televisivi, costituisce una vera eccellenza di notevole importanza storico-culturale. Censito a pieno titolo all’interno dell’ADSI, conserva nel piano seminterrato un frantoio oleario ipogeo anch’esso di epoca medievale, dal 2016 riaperto al pubblico, grazie alla passione ed al forte legame con le proprie origini, del proprietario avv. Domenico Iacovone che ne ha curato personalmente il meticoloso restauro conservativo, restituendone appieno l’originario splendore, quasi a farne un vero e proprio museo. Arricchito recentemente dall’esposizione di ulteriori arnesi agricoli e suppellettili, rinvenute all’interno della dimora (essiccatori di olive, posate e varia utensileria d’epoca) resterà aperto domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Garantite le misure di prevenzione Covid per visite guidate, previa prenotazione telefonica (o whatsapp) al nr.: 334 2253 485.
    La visita all’Antico Frantoio Iacovone è, in definitiva, un’ottima possibilità di trascorrere una giornata a Poggio Sannita (la vetusta Caccavone) paese storicamente rinomato per l’eccellenza del suo olio di oliva, ma anche per scoprire bellezza, tranquillità e risorse naturali veramente apprezzabili del piccolo borgo alto molisano, in un sito di grande interesse soprattutto in riferimento alla passata civiltà contadina, dalla quale tutti noi proveniamo ed alla quale stiamo tornando a guardare, quale opportunità per un possibile e sostenibile sviluppo del nostro territorio.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi