• In evidenza
  • Il sottosegretario Sibilia inaugura la sala operativa integrata di Difesa e Protezione civile

    Nella giornata odierna si è svolta la cerimonia di inaugurazione della sala operativa integrata di Difesa e Protezione Civile della prefettura di Isernia, situata presso il comando dei Vigili del Fuoco. Alla cerimonia ha partecipato il Sottosegretario di Stato, On.le Carlo Sibilia, gli onorevoli Dall’Orco e Federico, il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Laura Lega, il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Guido Parisi, il prefetto di Isernia, Gabiella Faramondi, il Direttore Centrale Difesa Civile, Cinzia Guercio, e le autorità militari e civili della provincia. Gli ospiti sono stati accolti nel piazzale interno del comando dal comandante dei Vigili del Fuoco Giangiobbe e dal Direttore Regionale VVF del Molise Ciani. Il taglio del nastro da parte dell’on. Sibilia ha formalmente inaugurato i nuovi locali, benedetti per l’occasione da don Remo.

    Gli intervenuti si sono raccolti attorno al tavolo della sala riunioni dove è stato aperto un collegamento in videoconferenza con il Centro Operativo Nazionale dei Vigili del Fuoco al Ministero dell’Interno, con la Direzione
    VVF della Sicilia a Palermo, con la Sala della Protezione Civile Regionale a Campochiaro, la Sala della Prefettura di Campobasso e il COM/COC di Isernia.


    Il Sottosegretario ha chiesto conto al Centro Operativo Nazionale dei VVF e alla Direzione VVF della Sicilia degli sviluppi in seguito ai violenti nubifragi che hanno colpito ieri la Sicilia e si è informato sullo stato attuale dei soccorsi in atto. Parole di vivo cordoglio sono state espresse dai partecipanti per le tragiche notizie inerente la situazione nella
    regione.

    La Sala Operativa Integrata di Difesa e Protezione Civile si inserisce nella gestione di eventi in cui sia necessaria un’azione di coordinamento da parte della prefettura, così come previsto dal nuovo Codice di Protezione Civile,
    sia per eventi di Protezione Civile e sia per quelli di Difesa Civile. Al termine dei vari interventi i Vigili del Fuoco hanno mostrato alcuni applicativi e dispositivi, già installati nella sala operativa, che permetteranno un’organizzazione e un coordinamento più efficaci nel prendere decisioni condivise nella varie fasi dell’intervento.

    Il Prefetto Faramondi ha evidenziato, nel suo indirizzo di saluto, come l’inaugurazione di una sala operativa provinciale, efficiente e moderna, sia un momento importante non solo per il territorio su cui opererà, ma per l’intero sistema di Protezione Civile, che cresce ogni giorno di più con il lavoro e l’impegno di tutte le sue componenti.

    «Grazie a questa sala – ha proseguito il Prefetto – da oggi la Provincia di Isernia potrà contare su un più attento monitoraggio del territorio, fondamentale per fornire una pronta risposta alle emergenze. Lavoriamo ogni giorno per garantire la sicurezza dei cittadini attraverso la sinergia tra qualità tecniche, capacità organizzative, responsabilità decisionali, coordinamento tra istituzioni, comunità locali e associazioni di volontariato».


    «Il territorio – ha concluso il Prefetto Faramondi – con la sua bellezza e i suoi equilibri, va rispettato e salvaguardato perché questo aumenta la protezione e la capacità di resilienza delle comunità. Investire nella riqualificazione dell’ambiente, sanando i dissesti, educando i giovani e diffondendo la “cultura della protezione civile” sin dalla più tenera età scolare, è una scelta lungimirante che favorirà il benessere e la sicurezza di tutti i cittadini. Stabilire un patto virtuoso tra sviluppo e natura, tra vita sociale e territorio, rappresenta una delle grandi sfide del presente e del futuro».

    A seguire, la delegazione si è recata al comando dei Vigili del fuoco di Campobasso per un colloquio col Direttore Regionale e i comandanti provinciale e per un incontro con le rappresentanze sindacali.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi