• In evidenza
  • Il volto della Vergine sta scomparendo: nessun miracolo, solo i danni del tempo

    «Sentire il calore delle braccia di qualcuno che ti ama è quanto di meglio si possa chiedere. Oggi ho provato questa sensazione passeggiando per il centro storico della mia città, Agnone. Ho scelto di proposito un orario in cui ancora non si fa pressante la calca dei turisti. Gironzolando nel sali scendi del dedalo di strette vie, mi sono trovato di fronte la chiesa di San Francesco, sorprendentemente aperta nonostante l’ora pomeridiana. Entrando ho sentito sul volto la carezza dell’aria piacevolmente stantia che hanno le chiese nel fresco di una giornata estiva.

    Rapito, come sempre, dai ricordi dell’architetto Franco Valente che mi ha introdotto ad apprezzare tanta bellezza mi sono soffermato dinanzi all’altare sovrastato dalla meravigliosa pala dell’Assunzione. Con mio grande dispiacere ho notato che il volto della Vergine sta scomparendo mentre il resto del dipinto sembra in buone condizioni. Chiedo agli amici di Facebook e tramite i nostri giornali online di sensibilizzare quanti hanno a cuore i nostri tesori d’arte a cercare la via di un recupero dell’opera. Spero che in tanti possiate raccogliere il mio appello».

    E’ l’appello lanciato agli agnonesi da Armando Bartolomeo.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi