• In evidenza
  • Lockdown: esempio di solidarietà e resilienza, premiata ‘La Spiga d’Oro’

    Durante il lungo lockdown ha assicurato la distribuzione del pane, alimento essenziale, nelle abitazioni dei cittadini altomolisani. Ad Agnone, come nei centri limitrofi e fino a raggiungere la periferia più estrema, il forno ‘La Spiga d’Oro’ di Mario Porrone, ha svolto un’attività essenziale. Per questa ragione, questa mattina, durante la cerimonia che ha insignito la biologa Francesca Colavita ‘Ambasciatrice molisana nel mondo 2020’, il presidente Salvatore Micone ha inteso riconoscere il contributo offerto dalla panetteria di Agnone durante la grave emergenza sanitaria.

    L’attestato consegnato a Mario Porrone dalla presidenza del Consiglio regionale

    “Con resiliente solidarietà e forte senso di responsabilità, personale e professionale, a supporto delle comunità e del territorio molisano” la motivazione riportata sull’attestato consegnato a Porrone dal consigliere regionale, nonché concittadino, Andrea Greco.

    “E’ un riconoscimento che sento di condividere con i miei nove dipendenti, uomini e donne impareggiabili, che durante i mesi bui della pandemia, non si sono mai risparmiati e sottratti a quella che è stata la nostra mission, ovvero assicurare il pane a quanti ne avevano bisogno. Lo abbiamo fatto con il cuore e la passione che da sempre contraddistingue la nostra attività. Al tempo stesso sento di dedicare questo premio ai tanti volontari che in alto Molise hanno lavorato giorno e notte per alleviare le sofferenze della popolazione” la dichiarazione di Mario Porrone.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi