• In evidenza
  • Maledetto Covid, Sabatino Rosato non ce l’ha fatta

    Non ce l’ha fatta. Sconfitto dal Covid è deceduto il professor Sabatino Rosato, già sindaco di Pescopennataro. Da giorni era ricoverato presso l’istituto Neuromed di Pozzilli. Per tanti anni insegnante di chimica presso l’istituto “Leonida Marinelli” di Agnone, dove era stimato e apprezzato da colleghi e studenti. Impegnato in politica, è stato sindaco a Pescopennataro dal 1990 al ’92 e dal 1999 al 2004 e assessore nonché presidente della Comunità montana Alto Molise. Classe 1950, lascia la moglie e tre figli. Alla famiglia le più sentito condoglianze della redazione.

    Questo il saluto del direttore dell’Eco, Maurizio d’Ottavio, suo alunno: «Ciao Prof e grazie per i tuoi insegnamenti negli anni felici e spensierati delle scuole superiori. Incontrarti e parlare di politica con te è stato sempre un piacere. Ci univa anche l’amore verso i nostri amici a quattro zampe. Da oggi quella strada verso il Verrino sarà desolatamente più vuota. Ciao Prof».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi