• In evidenza
  • Muore annegato in mare, ma è positivo al Covid: conteggiato tra le vittime dell’epidemia

    Sono complessivamente 4397 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 14 nuovi casi (di età compresa tra 36 e 94 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti registra due nuovi casi e sale a 481 (si tratta di una 73enne della provincia di Chieti e di un 41enne deceduto nei giorni scorsi per altre cause e che è stato sottoposto a tampone post mortem).

    Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3051 dimessi/guariti (+3 rispetto a ieri, di cui 20 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 3031 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

    Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 865 (+8 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1977146626 test (+1088 rispetto a ieri). 52 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 809 (+10 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

    Del totale dei casi positivi, 625 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (invariato rispetto a ieri), 1041 in provincia di Chieti (+4), 1875 in provincia di Pescara (+7), 815 in provincia di Teramo (+1), 35 fuori regione (invariato) e 6 (+1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

    Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    1 Comment

    1. […] a forza nel numero delle vittime. Così come casi celebri di persone positive ma decedute per annegamento o incidente stradale e inserite nel novero dei “morti di […]

    Rispondi