• News
  • Nasconde in casa 160 grammi di marijuana, i baschi verdi arrestano uno spacciatore

    I “baschi verdi” di Pescara hanno arrestato un 51enne pescarese, delinquente abituale, per detenzione di gr. 160 di sostanza stupefacente, denaro contante e bilancino di precisione.

    Prosegue l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio e di contrasto del traffico di sostanze stupefacenti da parte della Guardia di Finanza di Pescara.

    In questo ambito, nel pomeriggio di ieri, i “baschi verdi” hanno sottoposto a controllo, in una via cittadina, un italiano di 51 anni, con numerosi precedenti penali per reati connessi al traffico di droga, proseguendo, poi, le attività ispettive anche presso la sua abitazione, in cui i militari hanno scoperto e sequestrato 160 grammi di marijuana, abilmente occultata all’interno dell’impianto di aereazione dell’appartamento, oltre a denaro contante e a un bilancino di precisione.

    L’operazione si è conclusa con l’arresto, per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, del soggetto, immediatamente condannato, nella mattinata di ieri, dal Tribunale di Pescara, per direttissima.

    L’operazione, oltre a confermare i massimi livelli di attenzione prestati dalle Fiamme Gialle nello specifico settore operativo di contrasto, si inserisce in un più ampio contesto di attività di prevenzione, disposto dal Comando Provinciale di Pescara, al fine di garantire maggior sicurezza anche nelle aree più centrali del capoluogo.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi