• In evidenza
  • Navette val di Sangro, la Regione fa dietrofront. Cimone: «Vittoria dei pendolari molisani»

    Il tanto contestato servizio navette in Val di Sangro, quello che stava causando disagi ai pendolari, in particolare a quelli provenienti dall’Alto Molise, è stato finalmente revocato. Ne dà notizia, in anteprima, il sindacalista di Agnone, Emanuele Cimone. In una nota l’esponente sindacale spiega: «Finalmente la Regione Molise ha abolito il progetto navette in val di Sangro, un servizio che, per come era stato concepito, ha causato solo disagi ai tanti pendolari provenienti anche dall’Alto Molise. Una vittoria per i lavoratori della quale ora altri personaggi o organizzazioni sindacali vorrebbero intestarsi il merito. La nostra battaglia, quella ingaggiata dai pendolari dell’Alto Molise, grazie anche ad alcuni organi di stampa locali, è stata solitaria, ma dura e alla fine vincente».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi