• In evidenza
  • Nuovo palasport: via alla gara d’appalto, l’opera sarà realizzata entro 300 giorni

    Ci siamo: il Comune di Agnone mediante procedura aperta bandisce la gara d’appalto per la realizzazione del nuovo palasport di Agnone che nascerà sulle ceneri di quello vecchio in località Tiro a Segno e costruito a fine anni ’70. Il termine di presentazione delle offerte attraverso la piattaforma telematica https://piattaforma.asmel.eu dovranno pervenire a Palazzo Verdi, sede dell’ufficio tecnico, entro il giorno 17 ottobre alle ore 14. Non saranno ritenute valide offerte presentate in forma cartacea, a mezzo Pec o in altra modalità, specificano dalla casa comune. L’opera è finanziata con 965.000 euro, 500.000 reperiti dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020, la restante quota, 465.000 euro, con un mutuo acceso dal Comune altomolisano presso l’Istituto per il Credito sportivo. Una volta aggiudicata la gara si partirà con i lavori che dovranno terminare entro 300 giorni dal verbale di consegna delle opere.

    Nel frattempo uno degli ultimi eventi nell’obsoleta e fatiscente struttura, è in programma per domenica 25 settembre, quando sarà di scena il 19esimo memorial ‘Raffaella De Simone’. A sfidarsi sul taraflex, che nel 2002 ha visto la storica promozione in A2 della Drink Cup Agnone, ci saranno i team maschili della Bava Rione Terra Pozzuoli e i molisani dell’Energy Time Spike Campobasso, squadre entrambe ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie B. L’attività del volley giovanile proseguirà nella palestra dell’Istituto tecnico industriale ‘Leonida Marinelli’ venuto incontro alle esigenze della società locale che altrimenti avrebbe dovuto chiudere baracca e burattini.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi