• News
  • Paolucci attacca: «Abruzzo unica regione a rimanere in zona rossa. Marsilio sapeva»

    «Abruzzo unica regione a rimanere in zona rossa. Marsilio conosceva le norme quando decise. Ci tornano in mente le parole del presidente romano Marsilio che solo qualche giorno fa, faceva il giro di tv e radio per annunciare che la nostra regione sarebbe stata zona Rossa per scelta della Regione; e alle domande dei giornalisti rispondeva che “intanto tra pochi giorni saranno tutte rosse le regioni”. Ora diciamo al presidente romano che secondo le attuali norme probabilmente a restare Rossa sarà solo la nostra regione».

    Inizia così l’affondo di Silvio Paolucci, ex assessore regionale alla Sanità e attualmente consigliere regionale del centrosinistra.
    «Ora Marsilio non può lamentarsi perché ha voluto lui la zona rossa anche quando i nostri parametri non erano da zona rossa; conosceva le norme e sapeva che l’Abruzzo sarebbe potuto di nuovo essere zona arancione il 10 dicembre e dopo altri 14 giorni a ridosso del Natale, zona gialla. – continua Paolucci – Ora siamo appesi ad una qualche possibilità che si modifichino norme valide per tutte le Regioni. Norme che Marsilio conosceva. Chi vi dovrebbe ringraziare? I cittadini abruzzesi esausti per una gestione emergenza finita sulle cronache nazionali? Le attività che resteranno chiuse una settimana in più sotto Natale? Gli operatori sanitari e i cittadini per la grave carenza di vaccini per l’influenza?».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    2 Comment

    1. Massimiliano says: Rispondi

      Fino a quando sarà rosa

    2. Antonio di Camillo says: Rispondi

      Fino a quando avremo bisogno di un fesso come “governatore”!

    Rispondi