• News
  • Perizia antropometrica scagiona l’imputato: troppo alto, non è lui il rapinatore delle Poste

    Una perizia antropometrica scagiona l’imputato: troppo alto, non è lui il rapinatore. Sono cadute le accuse a carico di tre imputati accusati di aver messo a segno ed essere coinvolti in una rapina presso l’ufficio postale di Monteodorisio nel marzo del 2017. Un processo durato quasi quattro anni anche a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, che si è concluso con la sentenza di assoluzione pronunciata dal collegio presieduto da Capuozzo, a latere Izzi e Ciabattoni. I fatti di cronaca risalgono appunto ad alcuni anni fa, quando un uomo, armato di pistola, aveva rapinato le Poste portando via un bottino da 65mila euro. Tre uomini finiti sotto processo, ritenuti responsabili a vario titolo del colpo, uno dei quali accusato anche di riciclaggio e ricettazione. Le tesi difensive sostenute, tra gli altri, dall’avvocato Francesco Bitritto del foro di Vasto, hanno convinto il collegio giudicante e tutti e tre gli imputati sono stati assolti.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi