• In evidenza
  • Pistole taser, farmaci rubati e droga in casa: arrestato un molisano

    Gli investigatori del NAS di Campobasso, a conclusione di una paziente attività di indagine finalizzata a rintracciare alcune ricette mediche rubate presso un poliambulatorio dell’Azienda Sanitaria Regionale del Molise, hanno effettuato una perquisizione domiciliare delegata dall’Autorità Giudiziaria. Nel corso delle ricerche, che hanno interessato l’abitazione di un pregiudicato molisano, i militari hanno rinvenuto:

    150 gr. di sostanze stupefacenti (MDMA/ecstasy, cocaina, LSD);
    1 kg. di sostanze da taglio (benzodiazepina, caffeina);
    2 bilancini di precisione con relativo materiale di imballaggio dosi;
    100 ricette mediche in bianco provento di furto;
    2 timbri di medici di medicina generale contraffatti;
    2 pistole taser;
    9 telefoni cellulari;
    1 jammer disturbatore di frequenze.
    L’indagato è stato posto in stato di arresto per i reati di truffa aggravata, falsità materiale commessa da privato, ricettazione, detenzione abusiva di armi e traffico di sostanze stupefacenti.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi