• In evidenza
  • Ponte Sente, Grippa: «Noi abbiamo lavorato, Margiotta e il Pd vogliono prendersi i meriti»

    «E’ proprio vero che la campagna elettorale fa miracoli». Con queste parole, taglienti come rasoi, l’onorevole Carmela Grippa del Movimento 5 Stelle commenta l’evento organizzato dal Pd del Molise che avrà luogo ad Agnone, venerdì 31 luglio alle ore 18, sul tema della viabilità e del “caso” ponte Sente in particolare.

    «Il Pd utilizza l’infrastruttura a cavallo tra Abruzzo e Molise solo per fare campagna elettorale» continua la parlamentare vastese che si è impegnata, in solitaria, sin dalle prime fasi successive alla inopinata chiusura al traffico del ponte sul Sente.

    L’onorevole Grippa sul ponte Sente appena chiuso dalla Provincia

    «La sottoscritta, insieme al collega Antonio Federico e al consigliere regionale Andrea Greco, si è impegnata sin nell’immediato per fare in modo che con il “Decreto Genova” venisse stanziata la somma di due milioni di euro per la messa in sicurezza della terza pila del viadotto tra Alto Molise e Alto Vastese. Dopo diversi incontri presso il Ministero si è valutata la possibilità del passaggio ad Anas. Incontri che noi parlamentari e consiglieri regionali del M5S abbiamo tenuto con tutti gli attori interessati, Regione, Provincia, Anas e Ministero, dai quali è scaturita, finalmente, la convenzione che prevede che la gestione della messa in sicurezza del viadotto, non solo della terza pila ma nella sua interezza, sarà appannaggio dell’Anas. Ora, in questi giorni, la convenzione è al vaglio del Ministero delle Infrastrutture perché tra l’altro bisogna trovare altre coperture economiche per la messa in sicurezza di tutto il viadotto.

    Alla luce di tutto questo lavoro fatto nei mesi scorsi sarebbe stato corretto e opportuno che il sottosegretario Margiotta e la segreteria del Pd, anche solo per correttezza istituzionale, ci avessero invitati a partecipare all’evento in programma ad Agnone. Non vorrei che si trattasse di pura passerella politica per la campagna elettorale che si avvicina ad Agnone. E non vorrei che Margiotta desse conto della approvazione della convenzione con l’Anas, un lavoro che noi del Movimento 5 Stelle stiamo portando avanti da due anni, prendendosi dei meriti non dovuti».

    «Il Pd si sveglia adesso dopo che noi abbiamo lottato per veder garantiti dal Governo i 2 milioni di euro, contro l’immobilismo della Provincia di Isernia, spingendo per la firma della convenzione tra Provincia e Anas. La firma c’è stata e ho già avuto un incontro con il viceprefetto di Isernia Laura Scioli per ribadire l’urgenza della messa in sicurezza del ponte Sente. Ed ancora seguo i passaggi che si devono ancora effettuare al MIT prima del passaggio. L’impegno per i problemi che attanagliano i cittadini dev’essere costante e non solo quando ci sono le elezioni. Sono atteggiamenti che fanno parte della politica più becera e superficiale. Ma sono sicura – chiude l’onorevole Grippa – che i cittadini sapranno riconoscere i politicanti dai politici».

    Francesco Bottone

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi