• News
  • Rapporto Covid Alto Vastese: Castelguidone e Schiavi i più colpiti. Fraine a zero casi, ma non compare nell’elenco

    Sette i casi attivi di Covid19 a Schiavi di Abruzzo, di cui quattro in casa e tre in ospedale. I guariti sono tre mentre non risultano deceduti, per un totale di persone contagiate che si attesta a dieci unità. E’ quanto si legge nel rapporto elaborato dal Dipartimento di Prevenzione della Asl Chieti Lancino Vasto, diretto da Giuseppe Torzi, sul numero dei casi positivi per città e paesi dal 1° marzo al 30 novembre. Una statistica che ovviamente vede ai primi posti le realtà urbane più popolose: Chieti 812, Lanciano 453, Ortona 442, Vasto 421, Francavilla 407. «Nessun paese è a zero casi», spiegano dalla Asl, mentre ne hanno uno solo Gamberale, Civitella Messer Raimondo, Lettopalena, Liscia e Pennadomo. Anche se scorrendo l’elenco non si trova citato il caso di Fraine, probabilmente l’unico con zero casi. Assente anche San Giovanni Lipioni.

    Tornando all’Alto Vastese, dopo i dati di Schiavi, passiamo a quelli di Torrebruna: quattro i casi attivi, tutti gestiti in casa; sette guariti, una persona deceduta e un totale di contagiati dall’inizio dell’emergenza che si attesta sui dodici casi.

    Roccaspinalveti conta undici casi attivi al momento, tutti in casa; tre guariti e un deceduto, con 15 persone in totale che sono state contagiate dal virus dall’inizio delle pandemia.

    Montazzoli attualmente non ha persone contagiate, due i guariti, un deceduto, per un totale di tre casi appena.

    Castiglione Messer Marino: un caso attivo, in casa, due guariti, nessun deceduto, tre contagiati dall’inizio dell’emergenza.

    Castelguidone 14 casi attivi, tredici in casa, uno in ospedale, un guarito, nessun deceduto, quindi casi in totale.

    Celenza sul Trigno non ha casi attivi, solo cinque guariti che rappresentano il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza. Stessa cosa per Carunchio che ha avuto due soli contagiati già guariti.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi