• In evidenza
  • Santa Barbara, distaccamento Vigili del fuoco Agnone vitale tra Molise e Abruzzo

    Gli uomini del distaccamento dei Vigili del fuoco di Agnone hanno celebrato ieri la protettrice Santa Barbara. Quest’anno, per ragioni legate al Covid, l’abituale liturgia anziché svolgersi nella caserma di via Degli Emigrati è stata officiata dal parroco don Onofrio Di Lazzaro nella chiesa di Santa Maria di Costantinopoli che vanta ampi spazi. Si è trattato di una cerimonia sobria dove, se ce ne fosse bisogno, è stato messo in risalto il lavoro che quotidianamente gli uomini dei Vigili del fuoco svolgono a supporto delle popolazioni a cavallo tra Molise e Abruzzo in un territorio particolarmente difficile. Innumerevoli infatti gli interventi registrati sia nel periodo estivo, sia in quello invernale. Ai Vigili del fuoco il ringraziamento per quello che fanno è arrivato dall’intera cittadinanza.



    La ricorrenza di Santa Barbara è stata anche l’occasione per sviluppare qualche riflessione sull’attività svolta dal Comando provinciale nel corso del corrente anno che sta per concludersi.

    Nel corso del corrente anno gli interventi di soccorso tecnico urgente che complessivamente hanno interessato la sede del Comando e i distaccamenti di Agnone e Venafro sono stati 3042,di cui i più significativi sono:


    nr. 751 incendi di varia natura;
    nr. 140 incidenti stradali;
    nr. 127 allagamenti e danni d’acqua;
    nr.832 soccorso a persone;
    nr. 550 imenotteri;
    nr. 146 recupero beni;
    nr. 1328 interventi di varia natura;


    Anche la campagna boschiva è stata condotta nel corrente anno da parte del Comando, relativamente al periodo dal 19 luglio 2021 al 10 settembre 2021,mettendo a disposizione uomini e mezzi a seguito della convenzione AIB stipulata tra la Regione Molise e la Direzione Regionale Vigili del Fuoco; sono stati effettuati durante tale periodo circa 550 interventi tra incendi di bosco e vegetazione, che hanno interessato circa 1288 Ha di superficie, di cui 330 Ha di bosco e 958 Ha di vegetazione.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi