• In evidenza
  • Tagli al Caracciolo: Candido Paglione chiede la revoca del dg Asrem Oreste Florenzano

    “Questo direttore generale è inadeguato, per usare un eufemismo. Si è più volte, negli anni, mostrato insensibile, probabilmente perché deve portare a termine un preciso mandato, quello di smantellare ciò che resta dei servizi sanitari pubblici. E dunque ad essere inadeguata è anche tutta la governance regionale della sanità”.

    Candido Paglione, sindaco di Capracotta, nel rivendicare il suo impegno per l’ospedale Caracciolo di Agnone, chiede la testa del direttore di Asrem, Oreste Florenzano.

    “Serve a poco continuare a fare l’elenco dei servizi che quotidianamente vengono scippati all’Alto Molise – scrive ancora Paglione – per questo non credo che esistano alternative alla sostituzione dell’attuale direttore generale. Chiederò, quindi, ufficialmente di mettere all’ordine del giorno della prossima Conferenza regionale dei sindaci la proposta di revoca dello stesso, così come previsto dall’art. 4 comma 2 del Regolamento Regionale 20 aprile 2010, n. 2 che detta disposizioni per il funzionamento della Conferenza”.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi