• In evidenza
  • Vaccini a domicilio nel Vastese, scende in campo l’Arma dei Carabinieri

    Nel corso del tavolo interistituzionale Salus et Spes istituito dalla Prefettura di Chieti è emersa l’esigenza, rappresentata da alcuni Sindaci del territorio, dell’impossibilità di procedere a vaccinazioni a domicilio in favore di utenti in ADI (Assistenza Domiciliare Integrata), attesa l’indisponibilità di Medici di base.
    Recepita l’esigenza, l’Arma ha proposto la disponibilità all’impiego del proprio team sanitario, quotidianamente impegnato nella città di Vasto (CH) nell’ambito dell’Operazione Igea per il testing con tampone molecolare presso il Drive Through Difesa allestito dal mese di gennaio 2021 in Via Don Lorenzo Milani.
    Il personale medico e infermieristico dell’Arma, tra l’altro impegnato nell’arco pomeridiano anche presso il Pala BCC di Vasto per concorrere con la ASL per l’effettuazione dei vaccini, ha così iniziato, in concorso con l’Arma territoriale, nel pomeriggio di Venerdì 7 maggio a recarsi presso le abitazioni di pazienti ultraottantenni intrasportabili nel Comune
    di Cupello (CH).
    All’iniziativa, che non va ad interferire con l’esecuzione di tamponi molecolari, hanno collaborato volontari della Croce Rossa Italiana. Il contributo dell’Arma potrebbe riguardare anche altri Comuni della Provincia di Chieti laddove vi siano esigenze analoghe

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi