• In evidenza
  • Anziana infortunata a Capracotta, portata in salvo dal Soccorso alpino

    Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è intervenuto questo pomeriggio in supporto alla postazione territoriale del 118 per prestare soccorso ad una donna infortunatasi durante una passeggiata sul sentiero del Giardino della Flora Appenninica di Capracotta.
    La donna di anni settantatre, residente a Foggia, pare abbia accusato un infortunio alla caviglia lungo il percorso durante la visita del sito naturalistico.
    Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 ed una squadra di tecnici ed un medico del CNSAS.
    Non potendo una normale barella essere condotta lungo il sentiero, il personale ed i medico del Soccorso Alpino, dopo aver immobilizzato opportunamente l’arto ferito, hanno posto la donna su una speciale barella in dotazione al CNSAS con la quale è stato possibile trasportarla all’esterno della struttura. La signora è stata quindi affidata alle cure dei sanitari della postazione territoriale del 118.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi