• News
  • Balli e assembramenti senza mascherina, sospensione di 5 giorni per un locale

    Nel decorso fine settimana la compagnia dei carabinieri di Ortona ha nuovamente attuato un servizio straordinario per contribuire ad infrenare la pandemia da Covid-19 che ha visto impegnati in particolare i militari delle cinque stazioni della fascia costiera e del Nucleo Operativo e Radiomobile. Diversificato l’esito del servizio in termini di repressione.

    Ad Orsogna i carabinieri della locale stazione hanno sorpreso a notte fonda fuori dalle proprie abitazioni quattro giovani del luogo, che sono stati sanzionati per non aver ottemperato all’obbligo di rientro a casa alle 22.
    A Fossacesia Marina, nel tardo pomeriggio di domenica scorsa, l’operatore del 112 della compagnia dei carabinieri di Ortona ha ricevuto numerose chiamate di utenti che segnalavano la presenza di centinaia di avventori di un noto locale che ballavano, i più senza mascherina, al suono della musica diffusa ad alto volume. Oltre alle chiamate, molti hanno anche condiviso foto e ideo per documentare meglio cosa stesse avvenendo. Sul posto sono intervenute più pattuglie dei carabinieri alla cui vista gli avventori si sono allontanati celermente. I carabinieri operanti hanno preso atto della situazione e fatto in modo, con la sola presenza, di far defluire i presenti, porre fine al pericoloso assembramento e valutare l’adozione delle sanzioni previste. Infatti nella giornata di lunedì scorso il gestore del noto locale è stato sanzionato per le forme di assembramento e la diffusione di musica ad alto volume mentre l’attività è stata sospesa per 5 cinque giorni, fatte salvo le valutazioni della prefettura di Chieti a cui è stata inoltrata la segnalazione.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi