• News
  • Borsa lasciata in chiesa, i fedeli la consegnano ai Carabinieri

    Quotidianamente i militari del Comando Provinciale di Isernia sono vicini ai cittadini con la presenza delle numerose pattuglie sul territorio di competenza. La Centrale Operativa riceve le richieste di intervento che trasmette ai militari del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri che costituiscono presidi ravvicinati di legalità e di sicurezza. I militari sono perfettamente in grado di vivere e comprendere la quotidianità, di recepire anche bisogni minimi, ansie e preoccupazioni, fornendo risposte concrete, in aderenza alle esigenze del territorio, esprimendo attività di vera e propria rassicurazione sociale.
    Il cittadino ricambia la vicinanza rivolgendosi al 112 per ogni esigenza, anche quella più semplice, certo di essere ascoltato e rassicurato.
    Nella serata di ieri due persone all’interno della Chiesa San Michele di Carpinone hanno rilevato la presenza di una borsa da donna dimenticata su un banco. Immediatamente hanno allertato il “112” i cui operatori hanno inviato sul posto una gazzella del NOR della Compagnia di Isernia, impegnata nel controllo del territorio. Nella borsa era custodita la somma in contanti di euro 285 in banconote e documenti personali.
    La proprietaria della borsa è stata rintracciata ed invitata presso questa caserma ove le veniva restituita con il relativo contenuto. La donna, nella circostanza, esprimeva la sua riconoscenza ai cittadini ed all’Arma dei Carabinieri e confermava che nulla le era stato sottratto.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi