• In evidenza
  • Capracotta: scivola in un dirupo, anziana salvata da 118 e Soccorso alpino

    Si è appena concluso un intervento tecnico sanitario di emergenza del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e del 118 a Capracotta.
    Verso le 12,30 la Centrale operativa del 118 riceve una richiesta di soccorso per una donna scivolata in un dirupo mentre percorreva un sentiero che scende da Monte Ciglione a Capracotta.
    La donna, di 69 anni, originaria di Prato, stava percorrendo il sentiero in compagnia del marito, quando all’improvviso perde l’equilibrio e scivola a valle per diversi metri. La Centrale operativa del 118, ricevuta la chiamata di soccorso, allerta immediatamente il Soccorso Alpino trattandosi di un soccoro in ambiente impervio.. Il CNSAS invia sul posto tre squadre di tecnici. Nel frattempo giunge una postazione territoriale del 118. I tecnici del CNSAS, supportano il personale sanitario e lo accompagnano dalla donna infortunata. Dopo le prime cure sul posto è stato necessario posizionare la paziente su una barella in dotazione al Soccorso Alpino. La donna è stata quindi affidata alle cure dei sanitari e trasferita presso l’ospedale di Isernia per accertamenti.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi