• News
  • Cervo impigliato nel filo spinato salvato dai Guardiaparco del Pnalm

    Nei giorni scorsi, nei pressi di Villetta Barrea, il veterinario del Pnalm, Leonardo Gentile, insieme ai Guardiaparco, ha prestato soccorso ad un esemplare di cervo maschio il cui palco era rimasto impigliato nel filo spinato.

    Ad avvisare prontamente l’ente è stata una turista che, avendo notato l’animale in evidente difficoltà, ha chiamato subito il servizio di sorveglianza.

    Il nostro personale ha dapprima provveduto a verificare l’effettivo stato di necessità dell’animale, e poi ha proceduto a narcotizzare, liberare dal filo spinato il palco del cervo ed infine a risvegliarlo. Il cervo, in seguito è stato poi monitorato e “indirizzato” verso una zona naturale limitrofa al paese di Villetta.

    «Queste occasioni, inoltre, sono sempre molto utili per monitorare lo stato di salute della fauna del Parco. Operando dei prelievi di sangue sull’animale narcotizzato. – commentano dal Pnalm – Infine, è molto importante precisare che, solitamente, il personale del Parco interviene per aiutare animali in difficoltà, esclusivamente quando la loro situazione di pericolo o di sofferenza è provocata, in maniera diretta o indiretta, dall’uomo e dalle sue attività. Sarebbe assolutamente irragionevole interferire con i cicli naturali degli ecosistemi, che anzi devono essere assolutamente protetti e tutelati nella loro integrità».

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi