• In evidenza
  • Circolo privato aperto dopo le 18, sanzionato il presidente

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Compagnia di Bojano, hanno proceduto a sanzionare il gestore di un circolo privato della cittadina matesina.
    Alle ore 22.30, i militari notano dall’esterno del circolo la presenza di persone decidono di effettuare il controllo. All’intero il presidente del circolo era intento a somministrare bevande alcoliche, convinto di poterlo fare ai soli presenti, tutti associati.
    I Carabinieri intervenuti gli fanno però notare che in ossequio al DPCM del 24 ottobre scorso è stata disposta la sospensione delle attività dei centri culturali, centri sociali e ricreativi, elevando poi sanzione amministrativa prevista per tale violazione.
    In particolare essendo sospese le attività all’interno dei circoli, anche le somministrazioni al loro interno, essendo un’attività in deroga, non è consentita. Questo perché la somministrazione ai soci, diversamente da quella pubblica che avviene tramite licenza, viene concessa in deroga. Quindi i circoli con il bar sociale e circoli enogastronomici devono rimanere chiusi.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi