• In evidenza
  • Cocaina e marijuana in tasca, giovane denunciato per detenzione di droga

    Un servizio straordinario di controllo del territorio è stato attuato nelle ore serali e notturne di questo fine settimana dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano agli ordini dal Maggiore Vincenzo Orlando. I controlli, che hanno interessato, oltre alla città frentana, anche altri comuni della giurisdizione, hanno visto sul campo sei pattuglie, anche in borghese, che hanno proceduto a verifiche ed a perquisizioni personali e veicolari, sia nei luoghi di più probabile aggregazione sia in aree più isolate e ritenute più a rischio per la possibilità di frequentazione da parte di tossicodipendenti e spacciatori.

    Nella città di Lanciano l’attenzione è stata rivolta all’area del centro, ove è solitamente più probabile che si verifichino agglomerati di persone, mentre per la giurisdizione è stato attenzionato il territorio tra Casoli ed Altino. Nel corso delle attività, in P.za dell’Arciprete di Lanciano, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile insieme ai colleghi della Stazione di Pizzoferrato, hanno controllato alcuni ragazzi che ivi stazionavano e, considerando l’atteggiamento inquieto di alcuni di loro, venivano approfonditi gli accertamenti attraverso perquisizioni personali e veicolari. Infatti, indosso ad un ragazzo, tale R.L. 23enne di Francavilla al Mare, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato alcuni piccoli involucri contenenti cocaina e marijuana, denunciando lo stesso per detenzione di stupefacenti.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi