• In evidenza
  • Cocaina nascosta nelle mutande, operaio finisce in manette

    Nascondeva nelle mutande 20 grammi di cocaina l’operaio rumeno C.T. 27enne, residente a Fossacesia, arrestato nella serata scorsa dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano diretti dal Maggiore Vincenzo Orlando.

    I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, agli ordini del Tenente Giuseppe Nestola, lo hanno fermato nel corso di uno specifico servizio contro il consumo e il traffico di sostanze stupefacenti in una zona periferica della cittadina frentana, mentre si trovava alla guida della sua automobile che viaggiava a velocità sostenuta. A tradirlo è stato l’eccessivo nervosismo mostrato durante le verifiche dei carabinieri ai quali il giovane non ha saputo spiegare perché andasse così forte. Lo step successivo è stata la perquisizione dell’automobile e personale del 27enne il quale nelle mutande aveva occultato un involucro in plastica che poi è risultato contenere 20 grammi di cocaina che è stata sequestrata. Per il giovane sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e su disposizione della Competente Autorità Giudiziaria è stato
    tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Sono in corso ulteriori verifiche per
    stabilire i canali di approvvigionamento della droga che, sicuramente
    destinata al mercato locale, avrebbe potuto garantire un illecito guadagno di oltre 1500 euro.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi