• News
  • Coltivazione di marijuana in casa, 49enne incensurato denunciato nel Vastese

    Aveva allestito un vero e proprio laboratorio all’interno del proprio appartamento riservando una stanza per la coltivazione di marijuana.

    I Carabinieri nel N.O.R. – Aliquota Operativa della Compagnia di Vasto, nell’ambito di mirati servizi tesi al contrasto del fenomeno degli stupefacenti, hanno eseguito una perquisizione domiciliare in una abitazione del centro di Vasto, dove si sono trovati di fronte una vera e propria piantagione di marijuana in modalità “indoor”. In una stanza dell’appartamento posto al quarto piano di un palazzo condominiale, sono stati rinvenuti due gazebo di circa due metri di altezza predisposti con un articolato sistema di irrigazione, aereazione e riscaldamento con lampade a led, contenenti sei piante di marijuana dell’altezza di circa un metro in fase vegetativa per un peso complessivo di circa Kg.1,700. Nella stessa stanza si rinveniva altra pianta di marijuana già essiccata, nonché due barattoli contenenti gr.50 di stupefacente dello stesso tipo pronto per l’uso.

    In particolare, le predette serre disponevano anche di telecamere nel loro interno, in modo tale da poter controllare la coltivazione verosimilmente anche da “remoto”.

    Il proprietario dell’appartamento, un 49enne incensurato di Vasto, presente a tutte le operazioni, è stato denunciato in stato di libertà alla competente A.G., mentre tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro giudiziario.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi