• In evidenza
  • Covid, un’altra vittima ad Agnone: è morto il professor Domenico Di Nucci

    Si aggrava il bilancio di vittime agnonesi dovute alla pandemia. Oggi, presso l’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso, è deceduto il professor Domenico Di Nucci. Aveva 78 anni.

    Originario di Capracotta, ma da sempre residente ad Agnone, Di Nucci era conosciuto e stimato da tutti. Ex insegnante di matematica presso la scuola media ‘Giuseppe Nicola D’Agnillo’, grande appassionato di storia locale, aveva fondato l’associazione ‘Amici di Capracotta’ di cui era il presidente. Innumerevoli le pubblicazioni tra le quali: ‘I fiori del Paradiso, antologia di fatti e ricordi, storie e storielle, usi e costumi di un paese e di una famiglia’ , ‘Agnone il paese dov’era sempre mezzogiorno’, ‘Capracotta 1732 Numerazione dei Fuochi e Sottofuochi’, ‘È mó vè maiiə auannə, pillole di cultura popolare capracottese’, ‘Il Libro delle Memorie’. 

    Tra i tanti impegni l’opera di volontariato svolta in favore del circolo culturale ‘Padre Pio’ dove ricopriva la carica di vice presidente vicario. Da giorni era ricoverato nel reparto di terapia intensiva del ‘Cardarelli’ dove il suo stato di salute si è aggravato nelle ultime ore fino al decesso. Con la morte del professor Di Nucci salgono a quattro le vittime registrate nelle ultime settimane tra Agnone e Poggio Sannita. Un bilancio pesantissimo.

    Alla famiglia, in particolare al figlio Danilo, già nostro collaboratore, le condoglianze da parte delle redazioni de l’Eco.

    Sostieni la stampa libera, anche con 1 euro.

    Rispondi